20 mar 20

Vandemoortele prosegue nel suo percorso sostenibile con il nuovo CEO Yvon Guérin

Vandemoortele registra un importante risultato annuale e annuncia la successione di Jules Noten dal 1° luglio

Gent, 20 Marzo 2020 Il Consiglio di amministrazione di Vandemoortele ha annunciato oggi, insieme ai risultati annuali, un passaggio al vertice. Dopo otto anni in Vandemoortele, l'amministratore delegato Jules Noten saluta la società dove ha contribuito, tra le tante cose, a far crescere la divisione Bakery Products. Anche la realizzazione del Food Experience Center, l'innovativo luogo di incontro per dipendenti, clienti e fornitori, è avvenuta su sua iniziativa. Dal 1° luglio 2020, a Jules Noten seguirà Yvon Guérin, l'attuale amministratore delegato di Bakery Products.  Vandemoortele si augura di proseguire lo stesso percorso seguendo la linea guida " shaping a tasty future, in modo responsabile". L’ampia esperienza internazionale del nuovo CEO Yvon Guérin offre a Vandemoortele l'opportunità di esplorare ulteriormente i mercati esteri. Il Gruppo Vandemoortele ha registrato un forte risultato per l'anno fiscale 2019: l'utile operativo lordo ricorrente è aumentato a 152 milioni di euro, con un incremento del 17% rispetto al 2018.

Un sostanziale miglioramento della redditività grazie a Jules Noten

Otto anni fa Jules Noten è stato nominato Amministratore Delegato di Bakery Products di Vandemoortele per contribuire alla crescita della divisione Bakery Products. Nel 2014, è stato nominato CEO della società. I punti salienti della sua politica includevano l'integrazione del settore dei prodotti da forno francesi e l'acquisizione della azienda italiana di focacce e ciabatte, La Lanterna. "I principali successi di Jules consistono nell'essere riuscito a migliorare sostanzialmente la redditività del Gruppo Vandemoortele e nell'aver messo il cliente e il consumatore al centro delle nostre idee e delle nostre azioni. È stato inoltre in grado di impostare una cultura aziendale incentrata sulle persone", ha affermato Jean Vandemoortele, presidente del consiglio di amministrazione.

Due anni fa, Jules Noten ha dichiarato di voler rinunciare alla sua posizione operativa nel 2020. "Quest'anno compio 60 anni e questo sarà il prossimo passo della mia carriera. In Vandemoortele sono in corso vari progetti e recentemente ci siamo trasferiti nel nuovo Food Experience Center.  Non riuscivo ad immaginare un momento migliore per passare il testimone. Sotto la guida di Yvon, Vandemoortele continuerà ad avere un futuro luminoso e sostenibile", afferma Jules Noten. In futuro Noten si concentrerà su diverse altre posizioni del consiglio internazionale.

Yvon Guérin & Jules Noten

Foto: Yvon Guérin and Jules Noten

Un futuro sostenibile e internazionale

Dal 1° luglio 2020 subentrerà Yvon Guérin, l'attuale amministratore delegato di Bakery Products. "Poiché Jules Noten ha annunciato le sue dimissioni con molto anticipo, il passaggio avverrà in modo del tutto coordinato, il che garantisce la continuità del Gruppo Vandemoortele", afferma Jean Vandemoortele. La scelta è caduta su Yvon Guérin, che ha un’ampia esperienza internazionale nel settore alimentare. "Il Consiglio di amministrazione è convinto che Yvon abbia l'esperienza e le qualità intrinseche necessarie per continuare il successo degli ultimi anni e far crescere Vandemoortele in modo proficuo e sostenibile", continua Jean Vandemoortele.

Yvon Guérin ha avuto modo di conoscere Vandemoortele e la sua cultura aziendale lo scorso anno. "In qualità di amministratore delegato di Bakery Products ho conosciuto Vandemoortele come un'azienda con una chiara visione per il futuro. Insieme al Gruppo Vandemoortele, opterò per la continuità e il consolidamento della redditività. L’'attenzione sarà rivolta alla crescita internazionale."

Yvon Guérin anticipa i progetti di Vandemoortele per il futuro. "Per quanto riguarda il dipartimento Margarines, Culinary Oils and Fats (MCOF), consolideremo ulteriormente la nostra quota di mercato con una forte attenzione al canale del Food Service. Inoltre, anche per Bakery Products (BP) il mercato è in costante crescita, con un'enfasi sul canale ristorazione.". La notevole esperienza di Yvon Guérin con il mercato francese, italiano e americano aiuterà Vandemoortele a realizzare le sue ambizioni internazionali. "Come gruppo, vediamo grandi opportunità nell'esportazione oltre i confini europei di prodotti da forno autentici, come croissant francesi e focacce italiane. Vandemoortele continua a lavorare costantemente ad un tasty future sul piano internazionale, e sempre in modo socialmente responsabile", continua Yvon Guérin.

Vandemoortele registra ancora una volta ottimi risultati annuali

Vandemoortele ha registrato un leggero calo del fatturato per l'anno fiscale 2019 a causa della tendenza al ribasso dei prezzi delle materie prime e in parte a causa della scelta di ridurre il numero di referenze di prodotti nella divisione Bakery Products. Al contrario, il REBITDA è aumentato del 16,9% arrivando a 152 milioni di euro, di cui il 6,8% (8 milioni di euro) è attribuibile all'attuazione del principio di leasing IFRS16.

Vedi tabella

Questo notevole aumento dell'utile operativo lordo ricorrente si applica sia alle filiali BP che a quelle MCOF. Per il la divisione Bakery Products Vandemoortele ha registrato una crescita degli utili del 21,1%, arrivando a 95,8 milioni di euro. Questo aumento è in gran parte dovuto alle misure di riduzione dei costi nelle aree di produzione e logistica e nell'acquisto di materie prime e imballaggi. Nella filiale MCOF è stato fatto un balzo del 9,3% toccando i 56,1 milioni di euro, ancora una volta il miglior risultato di sempre. Qui i principali fattori di redditività risiedono nella favorevole evoluzione dei prezzi delle materie prime e negli eccellenti risultati di produzione. Nel 2019, Vandemoortele ha investito 57 milioni di euro nel rafforzamento e nel miglioramento della capacità produttiva per la divisione Bakery Products, nell'ammodernamento ulteriore dei siti produttivi MCOF e nel Food Experience Center. La leggera riduzione dell'utile al netto delle imposte è spiegata dalla rivalutazione dei rischi di cambio e di tasso di interesse e dalle maggiori imposte sul reddito.

I risultati annuali indicano che Vandemoortele si sta concentrando sull'ottimizzazione della crescita redditizia.

Ottimizzazione dell'assortimento di prodotti

Lo scorso anno, il dipartimento R&D di Vandemoortele ha incrementato ulteriormente i processi produttivi, la qualità dei prodotti e lo sviluppo di nuovi prodotti sia per la filiale MCOF che per quella BP. Con l'ottimizzazione dell'assortimento di prodotti, Vandemoortele si concentra su prodotti di alta qualità ponendo attenzione sulle tendenze della salute. "In linea con il nostro obiettivo di sostenibilità per il settore dell'alimentazione, ci impegniamo attivamente a ridurre la quantità di zucchero e sale nei nostri prodotti da forno e ad offrire ai nostri clienti porzioni più piccole. Abbiamo sviluppato una varietà di ricette a base di margarine e grassi, da quelle a basso contenuto di grassi a quelle E-free, sempre mantenendo le proprietà funzionali richieste e senza compromettere la qualità e il gusto", afferma Jules Noten.

Approccio decisivo ai tempi del COVID-19 e prospettive per il 2020

Nel corso dell'attuale epidemia di COVID-19, Vandemoortele sta adottando le misure necessarie per mantenere la società operativa in modo sicuro. Le fabbriche continuano a funzionare grazie a rigide procedure di carico e scarico e a rigorose misure di igiene interna. A seguito dell'epidemia e delle misure adottate per ristoranti e bar, in termini di vendite, Vandemoortele sta vivendo un passaggio dal food service al canale retail. Nelle circostanze attuali, è prevista anche una tendenza al rialzo per le consegne a domicilio e da asporto.

Inoltre, Vandemoortele esprime la sua ambizione di rafforzare ulteriormente la posizione della filiale MCOF nel 2020 attraverso la crescita organica del marchio Vandemoortele nel canale retail. Per quanto riguarda la filiale BP, l'utile operativo lordo ricorrente è destinato a crescere ulteriormente investendo completamente nei mercati retail e food service e ottimizzando ulteriormente il portafoglio di prodotti. La Vandemoortele del futuro, si impegna, proprio come oggi, a garantire qualità e sostenibilità. Lo slogan " shaping a tasty future " è integrato con il pilastro della responsabilità sociale di impresa. Ciò si riflette, tra l'altro, nell'ottimizzazione dei processi produttivi e degli imballaggi. Maggiori informazioni sulla politica di sostenibilità di Vandemoortele sono disponibili nel Sustainability Report 2019.

Chi è Vandemoortele

Vandemoortele è un gruppo alimentare europeo, leader nel settore, che produce e vende prodotti alimentari di alta qualità. Vandemoortele si concentra su due categorie: prodotti da forno e margarine, oli e grassi culinari Nel 2019 Vandemoortele ha realizzato un fatturato di 1,4 miliardi di euro con 5.100 dipendenti. Il gruppo Vandemoortele è presente in 12 paesi europei e negli Stati Uniti con le proprie organizzazioni di vendita e/o sedi di produzione. La sede principale si trova a Gent, in Belgio.

Su di noi

Siamo un gruppo europeo leader di mercato nella produzione di prodotti alimentari di alta qualità. Ci concentriamo su due linee di business: prodotti da forno surgelati e margarine, Oli e grassi da cucina.

Nel 2019 abbiamo realizzato un fatturato di circa 1,4 miliardi di euro grazie al lavoro di 5.100 dipendenti. Siamo presenti in 12 paesi europei e negli Stati Uniti con sedi commerciali o siti produttivi di proprietà. La nostra sede principale si trova a Ghent, in Belgio.